Tecnoedil & Artigiani del Golfo NEWS

[ Vai all'archivio ]

 

    16.09.2018 - Sapri, avviso pubblico per buoni servizio destinati ad 80 donne

    Il Piano di Zona S9 ha indetto un Avviso Pubblico per la formazione di una graduatoria di famiglie interessate a ricevere voucher per l’acquisto di posti in servizi di cura socio – educativi per la prima infanzia nell’ambito del progetto A.T.G. CONCILIA SAPRI.
    L’obiettivo del progetto è quello di favorire l’occupazione femminile attraverso misure che consentano la diminuzione delle cure/carichi familiari, al fine di restituire alle donne il tempo necessario per occuparsi della ricerca/creazione di un percorso lavorativo.
    Con l’Avviso l’Ambito territoriale S9 intende selezionare n. 80 donne destinatarie dei buoni servizio-voucher, in età lavorativa e con figli 0- 36 mesi, occupate nel settore target del progetto e/o disoccupate / inoccupate residenti nei Comuni dell’Ambito Territoriale S9 o non residenti ma impiegate nel settore di riferimento dell’Ambito Territoriale S9.
    I buoni servizi sono spendibili esclusivamente nei servizi di cura socio-educativi rivolti ai bambini di età compresa tra 0-36 mesi autorizzate dall’Ambito Territoriale. Nel caso di erogazione del voucher a favore di destinatarie con più figli, è rimborsabile il 100% dell’importo del voucher per il primo figlio, il 70% del valore massimo del voucher, a seconda della tipologia di servizio prescelto, per ciascun figlio aggiuntivo fino ad un massimo di 3 figli in totale. L’agevolazione non è cumulabile con altre forme di sostegno economico alle destinatarie erogato sotto forma di buono prepagato, di rimborso spesa o assegno di conciliazione. L’attribuzione dei buoni servizio sarà commisurata alle effettive presenze dei bambini nel servizio. Criteri di selezione
    Le donne destinatarie dei buoni servizio rivolti a bambini compresi nella fascia di età 0-36 mesi, saranno selezionate sulla base di principi equi e trasparenti che tengano conto del criteri minimi previsti dall’avviso regionale e dal regolamento di Ambito per il funzionamento Servizio Nido e Micro-nido, Servizi Integrativi e Ludoteca prima infanzia: presenza di altri figli minori di 12 anni, anche in affido; presenza di figli portatori di handicap o con difficoltà di apprendimento o situazioni di particolare disagio, attestate da personale di competenza; famiglie monoparentali; certificazione ISEE.

    A parità di punteggio sarà data priorità a coloro che presentino un reddito ISEE più basso ed abbiano una delle seguenti condizioni:
    1. bambini in condizione di disabilità;
    2. bambini orfani di uno o entrambi i genitori;
    3. bambini di madre nubile lavoratrice o padre celibe lavoratore o vedova/o;
    4. bambini con situazioni di grave disagio socio-familiare su segnalazione ed accertamento del Servizio Sociale Professionale Comunale e/o del Tribunale per i Minorenni;
    5. bambini gemelli;
    6. bambini i cui genitori lavorano entrambi;
    7. numero di figli minorenni presenti nel nucleo familiare.
    Nel caso in cui si verificasse una parità di punteggio e di ISEE si procederà in ordine cronologico di presentazione della domanda.

    La domanda deve essere compilata in ogni sua parte, a pena di esclusione, sull’apposito modulo allegato al presente avviso scaricabile direttamente dall’ albo pretorio del Piano di Zona Ambito S9 o ritirabile presso gli uffici dell’Ambito S9. La domanda deve essere compilata in ogni sua parte e corredata da:
    – copia del documento di identità e del codice fiscale del richiedente;
    – copia del codice fiscale del minore;
    – attestazione I.S.E.E.

    La domanda dovrà essere recapitata a mano al protocollo dell’Ufficio del Piano di Zona S9 in Via Villa Comunale, 1 o indirizzata al Piano di Zona mediante PEC all’indirizzo pianosociales9@pec.it entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 13/09/2018 data di scadenza del presente Avviso.